La nostra storia

Il punto vendita nasce come negozio di fotografia nel 1955 con il nome di “Foto Contin”, grazie ad Amedeo Contin. Prima di quella data l’attività di fotografia era già esistente e lo stesso Amedeo, ancora bambino, verso la fine degli anni ’20 era stato apprendista per impararne l’arte.

Negli anni ’60 anche il figlio Pino lo affianca nella fotografia e nel Luglio 1972 consegue l’Abilitazione alla Professione di Ottico presso l’Istituto Nazionale di Ottica di Arcetri (FI). Nel 1973 il negozio prende il nome di “Foto Ottica Contin”.

Negli anni l’attività si specializza sempre più nell’ambito dell’Ottica, mantenendo comunque la fotografia per quanto compete allo sviluppo di foto e alla fototessera.

In seguito anche la figlia Caterina consegue l’Abilitazione alla Professione di Ottico nell’Ottobre 2014, presso la SIOO di Firenze, subito dopo aver conseguito anche la Laurea in Ingegneria a Luglio dell’anno precedente. Decidendo di seguire le orme del padre prosegue gli studi iscrivendosi al corso di Optometria e successivamente al corso di Laurea in Ortottica e Assistenza Oftalmologica, presso l’Università degli studi di Padova, dove conseguirà la laurea nel Novembre 2016. Il tutto al fine di acquisire maggiori competenze nell’ambito della refrazione e di tutti i problemi di visione binoculare e strabismo, in bambini ed adulti, e nell’ambito di contattologia e ipovisione. Sempre nel Novembre 2016 anche l’altra figlia Ilaria consegue l’Abilitazione alla Professione di Ottico presso la SIOO di Firenze e decide anche lei di proseguire gli studi in Optometria. Nel Luglio 2017 consegue inoltre la Laurea in Economia presso l’Università degli Studi di Padova.

Dopo 43 anni di attività di ottica, Pino cede la ditta alle figlie e dal 2 Gennaio 2017 il negozio cambia il nome in “Ottica Contin”, continuando a trattare, come da tradizione, lo sviluppo fotografico e la fototessera.

Il nostro centro ottico vuole garantire la massima qualità, serietà ed innovazione nei settori di ottica, optometria, contattologia ed ipovisione. Questo impegno è testimoniato dalla costante partecipazione dei suoi professionisti a congressi e corsi di aggiornamento e al programma di Educazione Continua in Medicina (ECM).